ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: morìa di pesci, inquinato lago del Parco Olimpico 2016

Lettura in corso:

Brasile: morìa di pesci, inquinato lago del Parco Olimpico 2016

Dimensioni di testo Aa Aa

In Brasile tonnellate di pesci morti sono comparse in un lago che farà parte del futuro Parco Olimpico a Rio De Janeiro. Un vero disastro ambientale per un luogo molto frequentato dai turisti e che fra tre anni dovrà ospitare le gare di canottaggio. L’ipotesi degli ambientalisti è che le acque siano inquinate da liquami e rifiuti tossici scaricati illegalmente. Un ex pescatore della zona commenta:

“Le autorità dicono che ad ucciderli sono state le forti piogge, ma la verità è che qui arrivano solo gli scarichi, compresi quelli di altre aree senza depurazione. Dicono che ci sarà un depuratore, ma finora non hanno fatto nulla.”

Secondo la versione ufficiale, i pesci sarebbero morti soffocati perché le tempeste avrebbero abbassato il livello di ossigeno nell’acqua.

Già mesi fa, nella celebre laguna Rodrigo de Freitas erano state trovate migliaia di pesci morti.

Anche altre vie d’acqua che ospiteranno i Giochi del 2016 sarebbero contaminate.