ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: attivisti denunciano uso di armi chimiche sulla popolazione, più di 1000 vittime

Lettura in corso:

Siria: attivisti denunciano uso di armi chimiche sulla popolazione, più di 1000 vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Il video di cadaveri accatastati sui quali non sembra compaiano ferite da arma da fuoco e in cui le persone, fra cui donne e bambini, arrivano con gravi problemi respiratori e con la bava alla bocca, sembra avvalorare la tesi dell’uso di armi chimiche nel pesante bombardamento da parte delle forze del presidente Bashar Al Assad nelle aree vicine a Damasco.

E’ ancora incerto il bilancio delle vittime, ma secondo gli attivisti e i testimoni locali sarebbero più di 1000.

Immediata la smentita: “I vertici dell’esercito confermano che le informazioni sull’utilizzo di armi chimiche sono totalmente false e fanno parte di una macchina del fango messa su dai media contro la Siria”.

L’attacco è arrivato proprio durante la visita degli ispettori dell’Onu a Damasco, che devono accertare l’eventuale uso di armi chimiche sia da parte dei lealisti che dei ribelli, in un conflitto che dura ormai dal 2011 e ha gia fatto almento 100.000 morti.

Gli ispettori sono arrivati domenica, ma i movimenti e le attività della squadra sono tenuti segrete. La Lega araba ha già chiesto di recarsi immediatamente nella regione colpita per fare chiarezza su quanto avvenuto.