ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il premier egiziano ribadisce: "Nessuna riconciliazione con i manifestanti"

Lettura in corso:

Il premier egiziano ribadisce: "Nessuna riconciliazione con i manifestanti"

Dimensioni di testo Aa Aa

In Egitto è stata confermata dalla presidenza la proposta del governo di sciogliere il movimento dei Fratelli musulmani. Una proposta che era stata annunciata poche ore fa dal portavoce del premier Hazem el Beblawi.

Se l’ipotesi diventasse esecutiva, sarebbe un nuovo passo per il paese verso un’escalation definitiva.

“Non c‘è riconciliazione possibile con chi ha le mani sporche di sangue. Nessuna riconciliazione con chi ha alzato le armi contro il Paese e il suo popolo. Non c‘è riconciliazione con coloro che hanno violato la legge – ha detto il premier ai giornalisti – Il nostro governo ha la responsabilità politica di riportare il paese sulla retta via, verso una democrazia civile in cui tutti partecipano”.

Una presa di posizione di chiusura quindi dal governo nei confronti del movimento dei Fratelli musulmani che con il partito Libertà e Giustizia ricopre la maggioranza relativa nel Parlamento.