ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Affonda traghetto nelle Filippine, decine di morti e oltre 200 dispersi

Lettura in corso:

Affonda traghetto nelle Filippine, decine di morti e oltre 200 dispersi

Dimensioni di testo Aa Aa

Strage di pendolari nel mare delle Filippine. Il bilancio, ancora provvisorio, del naufragio di un traghetto dopo la collisione con una nave cargo è di oltre 25 morti. Ma più di 200 persone mancano all’appello.

Il ‘Thomas Aquinas’ era in arrivo a Cebu, la seconda città del paese, mentre la nave cargo stava uscendo dal porto.

Il traghetto, che trasportava circa 870 passeggeri, è subito colato a picco.

“È successo in un attimo – ricorda un sopravvissuto, Rolando Manliguis – Ascoltavamo un gruppo che suonava dal vivo, quando abbiamo sentito uno scoppio e io ho visto il cantante volare su di me. Sono corso da mia moglie e mia figlia che si erano addormentate e siamo scappati. Se non fossi tornato da loro, probabilmente sarebbero morte perché pensavano si trattasse di una manovra di attracco al molo”.

La nave è affondata a 2 chilometri dal porto, in meno di 30 minuti, trascinando con sé numerosi passeggeri. Decine di persone sono state tratte in salvo dai pescatori della zona.

Le autorità hanno interrogato i capitani delle navi, sembra che il traghetto della Sulpicio Lines avesse richiesto un cambio di rotta poco prima dell’incidente.

Nel 1987, una nave di questa compagnia fece registrare il peggior disastro marittimo della storia, con oltre 4300 vittime.