ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudafrica: Anc boicotta le commemorazioni della strage di Marikana

Lettura in corso:

Sudafrica: Anc boicotta le commemorazioni della strage di Marikana

Dimensioni di testo Aa Aa

Ad un anno della strage di lavoratori più sanguinosa dalla fine dell’apartheid, nella quale furono uccisi dalla polizia 34 minatori, in Sudafrica si rinnova lo scontro tra partito di governo e sindacati. La politica accusa le organizzazioni dei lavoratori di voler strumentalizzare le celebrazioni della strage di Marikana.

Nessun politico sul palco allestito all’esterno della miniera di Lonmin, su quella che è stata ribattezzata la collina dell’orrore. Il 16 agosto del 2012, la polizia sparò a bruciapelo sui minatori, innescando rivolte e proteste in tutto il Paese. I lavoratori chiedevano un aumento dei salari e incrociarono le braccia per settimane.

Nel corso di quest’anno si contano almeno 8 sindacalisti uccisi, l’ultimo omicidio è stato commesso a pochi giorni dall’anniversario della strage.