ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto: assalto alle piazze pro-Morsi, divisioni sempre più forti


perspectives

Egitto: assalto alle piazze pro-Morsi, divisioni sempre più forti

Questa settimana la situazione in Egitto ha dominato l’attualità. Mercoledì l’esercito ha lanciato l’assalto alla piazze per allontanare i manifestanti islamisti che reclamavano il ritorno del presidente destituito Mohamed Morsi. Ce ne parla il servizio della televisione svizzera italiana.

Di fronte a un bilancio che si aggrava col passar del tempo, le condanne a livello internazionale si sono moltiplicate. Invece all’interno del Paese, molti egiziani hanno approvato l’operazione. Lo vediamo nel reportage di France 2 che ha attraversato le strade del Cairo all’indomani degli avvenimenti.

Il bilancio definitivo delle vittime sembra impossibile da stabilire, visto che varia da una fonte all’altra. E’ certo che i morti sono diverse centinaia. Tra gli islamisti la rabbia si mescola al dolore. Un obitorio improvvisato è stato allestito nella moschea Al Iman del Cairo. Vi è entrata la troupe della tv spagnola TVE.

Quali sono gli eventi che hanno preceduto quanto accaduto negli ultimi giorni? Il servizio di Rai tre ripercorre gli ultimi mesi vissuti dall’Egitto per comprendere la situazione attuale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

perspectives

Il viaggio del Papa in Brasile raccontato dalle tv europee