ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wikileaks: Manning chiede scusa davanti alla Corte marziale

Lettura in corso:

Wikileaks: Manning chiede scusa davanti alla Corte marziale

Dimensioni di testo Aa Aa

‘‘Chiedo scusa per le mie azioni e per aver danneggiato delle persone e gli Stati Uniti”. È con queste parole che Bradley Manning, il militare americano che ha trasmesso migliaia di documenti al sito Wikileaks, si è rivolto alla Corte marziale.
Manning, che è accusato di decine di capi d’accusa, tranne l’ alto tradimento, è in attesa del verdetto.

Leggi anche