ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: "In Egitto non siamo schierati"

Lettura in corso:

Obama: "In Egitto non siamo schierati"

Dimensioni di testo Aa Aa

Prime misure degli Stati Uniti dopo il bagno di sangue in Egitto. Barack Obama ha annunciato l’annullamento dell’esercitazione militare congiunta che era prevista per settembre.

Il presidente statunitense non ha per il momento rimesso in discussione gli aiuti militari per circa un miliardo di euro l’anno che Washington fornisce al Cairo.

“L’America non può determinare il futuro dell’Egitto – ha precisato il presidente -, questo è compito degli egiziani. Non stiamo dalla parte di una determinata formazione o figura politica. So che in Egitto si ha la tentazione di incolpare gli Stati Uniti o l’Occidente o altri attori esterni per ciò che va storto. Ci hanno accusato i sostenitori di Morsi e dall’altro fronte siamo stati accusati di appoggiare Morsi. Questo tipo di approccio non aiuterà gli egiziani a raggiungere il futuro che meritano. Vogliamo che l’Egitto abbia successo. Vogliamo un Egitto pacifico, democratico e prospero.”