ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Testimonianze esclusive dal Cairo

Lettura in corso:

Testimonianze esclusive dal Cairo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il nostro corrispondente al Cairo Mohammed Shaikhibrahim ha raggiunto piazza Rabia Al Adawyah in tarda mattinata e ha testimoniato il sanguinoso sgombero in corso.

Ha descritto la scena come “una zona di guerra”, con colpi che arrivavano da tutte le parti e, dopo aver visto molti corpi senza vita, ha definito l’accaduto un massacro.

Da un lato il massiccio intervento dell’esercito, dall’altro la difesa armata da parte degli occupanti.

In questo fuoco incrociato sono morti anche due reporter: il cameraman di Skynews Mick Deane e Habiba Ahmed Abdelaziz, una giovane giornalista egiziana che lavorava per il gruppo degli Emirati Arabi Gulf News.

Tra le piazze del Cairo riempite dai manifestanti e attaccate nelle ultime ore dai militari, Rabia Al Adawiyah è quella che simboleggia maggiormente il fronte pro-Morsi. Oggi si presenta distrutta, con segni di macerie e incendi.

Un sostenitore di Mohammed Morsi, al microfono di euronews, ha descritto così ciò che è successo: “Gli aeroplani hanno sorvolato la zona e ci hanno bombardato. I cecchini tutto intorno ci hanno sparato con proiettili veri.”

Gli interlocutori del nostro corrispondente hanno mostrato alla telecamera le macchie rosse sull’asfalto, che testimoniano lo spargimento di sangue, e i corpi di alcune vittime.

Mohammed Shaikhibrahim, che per realizzare il servizio ha dovuto schivare per tre volte i proiettili dei cecchini, oltre ai gas lacrimogeni, ha potuto verificare che gli assediati hanno resistito a lungo allo sgombero.

“I sostenitori dei Fratelli Musulmani – ha dichiarato – sono qui e continuano a difendersi barricati nella piazza Rabia Al Adawiya, dove gli scontri durano da ore e come vedete, le pallottole arrivano da tutte le parti su questa piazza.”

Il nostro corrispondente ha subito gli effetti dei gas usati dalle forze dell’ordine e ci ha riferito la sua convinzione che non si sia trattato di normali gas lacrimogeni.