ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kharkiv fuori dalla Champions. Al suo posto il Paok Salonicco

Lettura in corso:

Kharkiv fuori dalla Champions. Al suo posto il Paok Salonicco

Dimensioni di testo Aa Aa

Brutta sorpresa per il calcio ucraino. Il Metalist Kharkiv, che avrebbe dovuto contendere il preliminare di Champions ai tedeschi dello Schalke 04 è stato escluso dai Play-off di Champions. L’accusa: ‘‘non avere rispettato i criteri d’ammissione alla competizione’‘.

Nel mirino dell’Uefa c’era una partita di campionato ucraino, dell’aprile 2008. L’incontro era fra il Metalist e il Karpaty di Lvov. Il Tas, il tribunale arbitrale dello sport, ha confermato la decisione della Federcalcio ucraina di revocare al Metalist il terzo posto raggiunto nell’ultimo campionato. Le due squadre hanno ricevuto una multa di 25 mila dollari a testa, per avere manipolato quel match.

Squalificati anche sei giocatori e alcuni dirigenti. Il posto degli ucraini in Champions League andrà ai greci del Paok Salonicco sconfitti proprio dagli ucraini. Il Metalist potrà fare ricorso al Tas contro la sentenza d’appello, ma il tempo è troppo poco. Anche i turchi del Fenerbahce sono stati coinvolti in una storia di partite truccate e successivamente squalificati dall’Uefa, infine riammessi. La sentenza definitiva sul caso della squadra di Istanbul verrà emessa entro il 28 agosto, il giorno dopo che i turchi disputeranno il ritorno dei Play-off con l’Arsenal. Lo Schalke con il Paok ritroverà una vecchia conoscenza. Quel mister Huub Stevens che con i tedeschi aveva vinto una coppa Uefa nel 1997.