ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: Keita è il nuovo presidente, Cissé riconosce la sconfitta

Lettura in corso:

Mali: Keita è il nuovo presidente, Cissé riconosce la sconfitta

Dimensioni di testo Aa Aa

Non ci sono ancora i risultati ufficiali, ma il suo avversario ha già riconosciuto la sconfitta. Come era nelle previsioni, il 68enne ex primo ministro Ibrahim Boubacar Keita è il nuovo presidente del Mali.

Dopo aver trionfato al primo turno con quasi il 40% dei voti, è stato sostenuto al ballottaggio dalla maggior parte dei 23 candidati, che lo hanno preferito a Soumaila Cissé, già ministro delle Finanze.

Quest’ultimo, che pure in un primo momento aveva denunciato brogli, ha deposto le armi e si è complimentato con il suo avversario.

È il segnale di una volontà comune di pacificazione di un Paese sconvolto da massacri e saccheggi negli ultimi 18 mesi. Prima l’offensiva separatista dei touareg a gennaio 2012, poi il colpo di stato militare a marzo e la caduta del Nord nelle mani delle milizie jihadiste. Infine l’intervento militare franco-africano.

La Francia sta ritirando gradualmente i suoi 3000 uomini per passare il testimone ai 12.600 caschi blu della missione ONU.