ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali Atletica, Bolt non si smentisce

Lettura in corso:

Mondiali Atletica, Bolt non si smentisce

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora un volta non delude le attese Usain Bolt, che conquista un prevedibilissimo oro nella finale dei 100 m ai Mondiali di Atletica, chiudendo in 9’‘77, miglior tempo personale stagionale.

Nemmeno la pioggia ferma il giamaicano, il quale vendica il titolo perso nel 2011.

Dietro di lui, lo statunitense Justin Gatlin – anche per lui record stagionale con 9’‘85 -, e un altro giamaicano, Nesta Carter.

Anche Bailey-Cole e Ashmeade scendono sotto i 10’‘.

Successo dell’Etiopia nei 10.000 metri donne, vinti da Tirunesh Dibaba, già oro a Londra 2012 e Pechino 2008, col tempo di 30’43’‘35.

Argento alla keniana Gladys Cherono, bronzo invece per un’altra etiope, Belaynesh Oljira.

Trionfo russo nella 20 km di marcia maschile, vinta da Aleksandr Ivanov.

Il 20enne ha regalato la prima medaglia al paese ospitante, tagliando il traguardo in 1h20’58.

Al secondo posto, il cinese Chen Ding; terzo lo spagnolo Miguel Angel Lopez. Quattrodicesimo l’italiano Matteo Giupponi.

Nel salto in lungo, poi, oro alla statunitense Brittney Reese, che ha vinto il suo terzo titolo mondiale consecutivo, saltando 7,01 metri.

L’olimpionica ha preceduto la nigeriana Blessing Okagbare’ e la serba Ivana Spanovic.

Ed ancora, nel lancio del disco donne la spunta la campionessa olimpica Sandra Perkovic: la croata s’impone con la misura di 67,99.

Seconda la francese Melina Robert-Michon, bronzo alla cubana Barrios.

Oro di Ashton Eaton, infine, nel decathlon. Lo statunitense si è imposto con 8809 punti, nuovo record mondiale stagionale.

Alle sue spalle, si è piazzato il tedesco Schrader, seguito dal canadese Warner.