ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: prolungata la detenzione di Morsi, rinviato lo sgombero delle piazze

Lettura in corso:

Egitto: prolungata la detenzione di Morsi, rinviato lo sgombero delle piazze

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex presidente egiziano Mohammed Morsi resta detenuto in una località segreta, mentre i suoi sostenitori continuano a protestare chiedendo il suo ritorno. La giustizia ha prolungato la detenzione preventiva per altre due settimane e le autorità del Cairo hanno rinviato lo sgombero delle due piazze della capitale dove sono accampati i militanti islamici, per evitare un bagno di sangue.

I sit -in, organizzati dopo la destituzione di Morsi il tre luglio scorso, vicino alla moschea di Raaba al-Adawyia e nella piazza Al Nahda, continueranno fino al reintegro del presidente e alla fine del colpo di Stato dicono i manifestanti, aggiungendo che si difenderanno con pietre e bastoni.

Rinviando l’intervento, il governo ad interim vuole evitare una condanna a livello internazionale, mentre il dialogo con i Fratelli Musulmani resta lontano. Il movimento islamico rifiuta di discutere con autorità che ritiene illegittime.