ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele annuncia "mille case per i coloni", gelo sul processo di pace

Lettura in corso:

Israele annuncia "mille case per i coloni", gelo sul processo di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Solo quattro giorni dopo il riavvio del processo di pace, il governo israeliano annuncia la costruzione di 1200 nuove case per i coloni a Gerusalemme Est e in Cisgiordania.

“Non permetteremo a nessuno di dirci dove possiamo costruire”, avverte il ministro della Pianificazione abitativa, membro del partito di estrema destra. Ma i centristi al governo criticano l’iniziativa definendola un “bastone tra le ruote della pace”

L’Autorità nazionale palestinese parla di tentativo di colonizzare i territori occupati.

“Chiediamo al governo israeliano di fermare la costruzione degli insediamenti – ha detto Saeb Erekat, capo negoziatore palestinese – e di dare al processo di pace l’opporunità che merita, al fine di raggiungere la soluzione dei due Stati”.

La mossa israeliana giunge a pochi giorni dall’incontro previsto per mercoledì a Gerusalemme.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas, contrario a riprendere i negoziati se non vi fosse stato un congelamento delle costruzioni negli insediamenti, ha poi a ccettato l’accordo dopo l’annuncio di Israele di liberare 100 detenuti palestinesi.