ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA riaprono 18 sedi diplomatiche, restano chiuse quelle di Sanaa e Lahore

Lettura in corso:

USA riaprono 18 sedi diplomatiche, restano chiuse quelle di Sanaa e Lahore

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti riapriranno, entro lunedì, 18 delle 19 sedi diplomatiche chiuse per il timore di attentati di Al Qaida. Resteranno sbarrate invece le porte dell’ambasciata di Sanaa, nello Yemen, dove permane l’allerta.

Chiuso anche, per una minaccia diversa, il consolato di Lahore, in Pakistan, parzialmente evacuato.

Non si sa quando le due rappresentanze riprenderanno la loro attività.

Washington aveva chiuso una ventina di sue sedi in Medio Oriente e Nord Africa domenica scorsa, dopo aver intercettato messaggi tra un leader di Al Qaeda nella penisola araba, Nasser al-Whayshi, e Ayman al-Zawahiri.

Il governo statunitense aveva evacuato i propri diplomatici dallo Yemen e aveva invitato tutti i suoi cittadini a lasciare il Paese in gran fretta.

Dodici presunti membri di Al Qaida sono stati uccisi giovedì nello Yemen da droni americani.
In questi tipi di raid, che si sono moltiplicati dalla fine di luglio, secondo fonti tribali e militari,sarebbero morte 36 persone.