ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA e Russia divisi, non solo su Snowden

Lettura in corso:

USA e Russia divisi, non solo su Snowden

Dimensioni di testo Aa Aa

Le divergenze tra Stati Uniti e Russia non si limitano al caso Snowden. Lo ha sottolineato Barack Obama, difendendo la sua decisione di annullare il summit con Putin.

Le posizioni dei due Paesi sono distanti sul conflitto in Siria e la Casa Bianca critica la legge russa che vieta la propaganda delle relazioni omosessuali. Ma Obama ha affermato che non è il caso di boicottare le Olimpiadi Invernali di Sochi.

“È probabilmente appropriato per noi – ha dichiarato il presidente – prendere una pausa, verificare dove sta andando la Russia e quali sono i nostri interessi principali, calibrare le relazioni per fare cose buone per gli Stati Uniti e speriamo anche per la Russia, ma riconosciamo che ci saranno alcune differenze e non potremo trascurarle del tutto.”

Smorza i toni anche il ministro degli esteri russo, Serghei
Lavrov, che a Washington ha incontrato il segretario di Stato John Kerry e il segretario alla Difesa Chuck Hagel. La
concessione dell’asilo temporaneo a Snowden – ha affermato Lavrov – non produrrà alcuna nuova guerra fredda fra Stati Uniti e Russia.