ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gruppo armato attacca moschea, strage in Pakistan

Lettura in corso:

Gruppo armato attacca moschea, strage in Pakistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Volevano colpire un ex ministro della provincia del Baluchistan. Hanno causato una strage all’uscita da una moschea.

Almeno dieci persone sono rimaste uccise e 22 ferite da un gruppo armato a Quetta, in Pakistan.

L’attacco arriva all’indomani dell’attentato suicida – rivendicato dai taleban – che ha fatto 38 morti nella stessa città, durante i funerali di un poliziotto.

“Quando i fedeli hanno raggiunto l’uscita, i terroristi erano ad attenderli. Hanno iniziato a sparare, mirando a tutti i presenti. Sono stati uccisi anche due bambini”.

Le forze di sicurezza pakistane non riescono a contrastare i gruppi armati al confine con l’Afghanistan e il governo Sharif non sembra capace di attuare un piano di sicurezza nella regione.

Gli Stati Uniti hanno innalzato il livello di allarme, richiamando la maggior parte del personale diplomatico dal consolato di Lahore. Il dipartimento di Stato consiglia ai cittadini americani di evitare viaggi non necessari in Pakistan.