ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, produzione industriale in calo. I timori per la ripresa

Lettura in corso:

Francia, produzione industriale in calo. I timori per la ripresa

Dimensioni di testo Aa Aa

La macchina dell’economia francese, nonostante i flebili segnali di accelerazione delle ultime settimane, sembra aver già “bucato”.

A dirlo sono i dati riferiti al mese di giugno sulla produzione industriale: il calo dell’1,4% rispetto a maggio ha letteralmente spiazzato gli analisti, che si attendevano invece un +0,1%.

La contrazione è stata sospinta in particolare dalla frenata dei beni alimentari e dei prodotti agricoli, insieme a quella dell’energia e dell’estrazione mineraria.

Una tegola sulla testa del presidente francese François Hollande, la cui retorica sulla fine della crisi e la ripresa imminente era aumentata dopo l’espansione della produzione vista in aprile e i successivi miglioramenti negli indici di fiducia di consumatori e aziende.

Ma i problemi strutturali rimangono: la disoccupazione, pericolosamente vicina a quota 11%, è prevista ancora in aumento e anche i consumi delle famiglie potrebbero calare di nuovo.

La produzione industriale nel secondo trimestre è stata comunque più alta dell’1,4% rispetto al primo, il che alimenta le speranze per un ritorno al segno più del prodotto interno lordo.