ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi umanitaria in Repubblica Centrafricana. Il Pam intensifica operazioni di distribuzione di cibo

Lettura in corso:

Crisi umanitaria in Repubblica Centrafricana. Il Pam intensifica operazioni di distribuzione di cibo

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre un milione e mezzo di persone bisognose di aiuti urgenti, 12mila bambini colpiti da “malnutrizione severa”. La Repubblica Centrafricana sta vivendo una grave crisi umanitaria, tanto che il Programma Alimentare Mondiale sta intensificando le operazioni di distribuzione di cibo specie tra gli sfollati, che hanno abbandonato le loro case per sfuggire alle violenze del gruppo Seleka. I ribelli dopo aver preso, quattro mesi fa, la capitale e costretto alla fuga il presidente Bozizé, hanno posto a capo dello stato un loro leader, Michel Djotodia.

L’instabilità degli Stati confinanti (Ciad, Sudan e Repubblica Democratica del Congo) influisce inoltre negativamente sulle dinamiche interne del Paese.

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon ha chiesto al Consiglio di sicurezza di adottare sanzioni mirate contro elementi di Seleka responsabili di abusi. All’interno del Paese sono oltre 200mila gli sfollati, mentre in 60mila sono fuggiti in Stati vicini.