ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: negato attentato contro Assad. Amnesty mostra immagini di bombardamenti sistematici du Aleppo

Lettura in corso:

Siria: negato attentato contro Assad. Amnesty mostra immagini di bombardamenti sistematici du Aleppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il siriano Bashar al Assad non sarebbe mai stato attaccato. Il suo convoglio non sarebbe stato fatto oggetto di tiri di mortaio e il presidente starebbe bene come mostrano le immagini della tv di Stato, con Assad che prega nella moschea di Anas bin Malek. È stato negato dunque, l’attentato rivendicato dai ribelli siriani contro l’auto presidenziale e la sua scorta mentre si stava recando alla moschea centrale di Damasco per le celebrazioni dell’Eid al Fitr.

Se però il presidente è integro fisicamente continua a perdere pezzi a livello diplomatico. Amnesty International ha mostrato le immagini satellitari della città di Aleppo, evidenziando le differenze fra come appariva dodici mesi fa e adesso.

“I risultati delle ricerche mostrati oggi, dimostrano il livello di distruzione dall’agosto del 2012. Sono documenti importanti che documentano i crimini di guerra perpetrati sul terreno”, dice una rappresentante dell’organizzazione umanitaria.

Le immagini mostrano veri e propri crateri nel centro a dmostrazione di bombardamenti devastanti e sistematici sin qui sempre negati dal regime siriano. Secondo tutte le convenzioni internazionali bombardare obiettivi civili è è infatti considerato un crimine di guerra.

Science for Human Rights photo set on Flickr

Amnesty international Press Release (English)