ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Canada. Bambini uccisi da pitone: la polizia tratta il caso come un crimine

Lettura in corso:

Canada. Bambini uccisi da pitone: la polizia tratta il caso come un crimine

Dimensioni di testo Aa Aa

Come è possibile che un pitone di 4,5 metri per 45 kg sia uscito dalla sua gabbia nel negozio di animali esotici e abbia stritolato nel sonno due fratelli di 5 e 7 anni? Era detenuto legalmente? Era custodito in modo adeguato? Sono le domane cui dovrà dare risposta l’inchiesta avviata dalla procura canadese a Campbellton, nella provincia del Nuovo Brunswick.

“È un dramma per la famiglia” ha detto il Sergente Trambaly. “Dal nostro punto di vista, la polizia conduce un’inchiesta sulla morte di due persone. Il nostro approccio per analizzare la situazione è lo stesso applicato alla scena di un crimine, benchè si tratti dell’azione di un rettile”.

Il pitone killer è stato soppresso. Si tratta di un pitone delle rocce africano. La femmina in particolare è nota per la sua aggressività nel periodo della deposizione delle uova. Ma, per un animale in cattività, il suo comportamento sarebbe comunque raro, secondo quanto sostiene un esperto francese:

“Non è un comportamento normale. Un boa o un pitone possono essere molto calmi, il loro scopo è trovare un luogo tranquillo ed è raro che siano aggressivi”.

I due bambini passavano la notte da un amico, figlio del proprietario del negozio di rettili situato al pian terreno. Il pitone è uscito dal negozio passando dal sistema di ventilazione. Quando si è trovato sulla grata sopra al salone, questa ha ceduto sotto il peso dell’animale che è caduto nel letto dove dormivano di due fratelli.