ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, i ribelli conquistano l'aeroporto militare di Menagh

Lettura in corso:

Siria, i ribelli conquistano l'aeroporto militare di Menagh

Dimensioni di testo Aa Aa

In Siria i ribelli riconquistano terreno. Dopo un lungo assedio protrattosi per quasi un anno, l’Esercito Libero siriano ha preso il controllo dell’aeroporto militare di Menagh, vicino ad Aleppo. L’obiettivo è privare Assad delle sue armi più potenti, gli aerei militari, con cui le sue truppe hanno effettuato da lì intensi raid nel nord del Paese. La base militare costituisce, infatti, un nodo strategico, al confine con la Turchia. La resa è avvenuta dopo che un attentatore suicida si è fatto esplodere a bordo di un’autobomba.

I ribelli hanno conquistato anche quattro villaggi vicino a Latakia, 350 chilometri a nord di Damasco, fortezza alawita della famiglia di Bashar al-Assad che ha qui le sue origini. Una vittoria dal forte valore simbolico conseguita, secondo l’Osservatorio per i diritti umani, dopo aver prima colpito gli avamposti controllati dal governo sulle colline di Jabal al Akrad.

A Damasco, intanto, un attentato provocato da un’autobomba ha causato nella periferia almeno 18 morti, tra i quali tre bambini.