ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sentenza Ergenekon: scontri tra polizia e manifestanti dopo il verdetto

Lettura in corso:

Sentenza Ergenekon: scontri tra polizia e manifestanti dopo il verdetto

Dimensioni di testo Aa Aa

“Mentre venivano letti i verdetti della sentenza la polizia non ha permesso a nessuno di avvicinarsi al tribunale. Ma centinaia di persone hanno manifestanto il loro supporto agli imputati”, spiega il nostro corrispondente.

Vicino Silivri, quelle che prima erano dimostrazioni pacifiche si sono trasformate in violenti scontri dopo l’annuncio delle prime sentenze di condanna del maxi processo Ergenekon.

La polizia, in tenuta antisommossa e con l’ausilio di mezzi blindati, ha risposto con idranti e gas lacrimogeni ai lanci di pietre da parte delle circa 10mila persone, fra esponenti del partito di opposizione, associazioni laiche e semplici cittadini, che si erano radunate vicino a Silivri per dare il loro supporto ai 275 imputati, accusati di aver pianificato un golpe contro il governo di Erdogan.

L’opposizione ritiene infatti che il caso Ergenekon sia stato creato ad arte per indebolire il secolarismo che da anni si fa strada nel paese.