ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca indaga band statunitense per oltraggio alla bandiera russa

Lettura in corso:

Mosca indaga band statunitense per oltraggio alla bandiera russa

Dimensioni di testo Aa Aa

Una band statunitense fa scandalo in Russia durante un concerto in Ucraina. Mosca ha aperto un’inchiesta per oltraggio alla bandiera nazionale. Sul palco di Odessa il bassista della Bloodhound Gang si è infilato il vessillo nei pantaloni dopo aver gridato: “non ditelo a Putin”.

In un precedente concerto, Jared Hasselhoff aveva urinato sulla bandiera ucraina, anche Kiev ha lanciato un’indagine. Il portavoce del ministro degli interni russo afferma che il musicista rischia il carcere.

“Abbiamo avviato un procedimento giudiziario per oltraggio alla bandiera della Federazione Russa”, ha detto Andrey Pilipchuk. “La pena massima prevista per questo reato è di un anno”.

La band avrebbe dovuto esibirsi nel sud della Russia, ad Anapa, ma di fronte all’accoglienza ostile ha preferito lasciare il Paese. Il ministro della Cultura russo su twitter ha scritto: “questi idioti non suoneranno”.