ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Band Usa sotto inchiesta in Russia e in Ucraina per vilipendio alla bandiera

Lettura in corso:

Band Usa sotto inchiesta in Russia e in Ucraina per vilipendio alla bandiera

Dimensioni di testo Aa Aa

Una band statunitense fa infuriare Russia e Ucraina che aprono due inchieste per vilipendio alla bandiera. La settimana scorsa a Odessa il bassista della Bloodhound Gang si è infilato il vessillo russo negli slip dopo aver gridato “non ditelo a Putin” e ora rischia fino a un anno di carcere.

Mosca ha deciso di agire dopo che il video è stato postato su internet. Anche le autorità statunitensi hanno deplorato il gesto di Jared Hasselhoff. Un giorno prima a Kiev il musicista aveva urinato sulla bandiera ucraina. Anche qui il gruppo è sotto inchiesta per vandalismo e oltraggio ai simboli dello Stato.

Un senatore russo propone la sua messa al bando. “Vietiamo loro l’ingresso nella Federazione Russa”, dice Ruslan Gattarov. “loro album non saranno più venduti e non potranno essere scaricati su internet. Non potranno guadagnare soldi attraverso i concerti”.

La band avrebbe dovuto esibirsi nel sud della Russia, ad Anapa, sul Mar Nero, ma il concerto è stato annullato. In aeroporto alcune persone hanno lanciato uova e pomodori contro i musicisti.