ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: la telefonata prima dello schianto

Lettura in corso:

Spagna: la telefonata prima dello schianto

Dimensioni di testo Aa Aa

“Non mi sono mai sentito colpevole”. Così il controllore delle ferrovie spagnole replica a chi considera che la sua telefonata al macchinista pochi secondi prima del deragliamento possa aver contribuito a causare l’incidente di Santiago.
L’uomo è apparso in tribunale come testimone questo venerdì. Aveva chiamato il conducente per informarlo del cambiamento di binario previsto all’arrivo in stazione. Ma nessuno dei due ha parlato agli inquirenti di quella conversazione telefonica, finché non è stata rivelata dalla scatola nera del treno.
La velocità eccessiva (oltre il doppio di quanto consentito in quel tratto) rimane la ragione più probabile del disastro, che ha provocato 79 morti.
Il guidatore, che afferma di non avere rallentato all’inizio della curva per distrazione, è accusato di omicidio per negligenza.
Si indaga anche sul funzionamento dei sistemi di sicurezza.