ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Processo Berlusconi per i diritti tv Mediaset: giudici chiusi in Camera di consiglio

Lettura in corso:

Processo Berlusconi per i diritti tv Mediaset: giudici chiusi in Camera di consiglio

Dimensioni di testo Aa Aa

È cominciata alle 12 la seduta dei giudici della Corte di Cassazione chiamati a pronunciarsi sulla sentenza d’appello per la compravendita dei diritti televisivi Mediaset, che vede imputato Silvio Berlusconi.

Il Cavaliere è stato condannato in secondo grado per frode fiscale a 4 anni di reclusione, di cui 3 sono indultati, e a 5 anni di interdizione dai pubblici uffici.

Il sostituto Pg della Cassazione, Antonello Mura, ha chiesto la conferma della condanna, ma la riduzione dell’interdizione a 3 anni.

L’accesso ai giornalisti sarà consentito dalle 17. Poco dopo dovrebbe arrivare la sentenza.

Le misure di sicurezza sono state rafforzate intorno a Palazzo Grazioli e alla Cassazione a Roma, ma il clima per ora è tranquillo. Sono state annullate le manifestazioni a sostegno di Silvio Berlusconi.

Il nostro inviato a Roma, Enrico Bona, sottolinea: “I 5 giudici della Cassazione dovranno maturare una decisione unicamente sulla base del diritto, ma questa sarà gravida di conseguenze politiche per il governo di grandi intese del premier Letta”.