ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Banca centrale europea lascia immutati i tassi di interesse

Lettura in corso:

La Banca centrale europea lascia immutati i tassi di interesse

Dimensioni di testo Aa Aa

I primi timidi segnali di ripresa dell’eurozona arrivati a luglio non scalfiscono la prudenza della Banca centrale europea.

Il presidente Mario Draghi e i suoi colleghi del comitato direttivo, al termine del vertice di politica monetaria di questo giovedì, hanno lasciato fermo il tasso principale di riferimento allo 0,5%, come da previsioni degli analisti.

Immutati anche il tasso di deposito e quello di rifinanziamento marginale, rispettivamente allo 0,0% e all’1,0%.

L’Eurotower, confortata dai dati di luglio su un primo calo della disoccupazione da due anni a questa parte e sul ritorno della fiducia di individui e imprese, mantiene la sua previsione per un ritorno al segno più nella seconda metà dell’anno.