ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Silvio Berlusconi non è più un cittadino incensurato

Lettura in corso:

Silvio Berlusconi non è più un cittadino incensurato

Dimensioni di testo Aa Aa

Diventa definitiva la pena per l’ex premier, colpevole di frode fiscale, ma la Cassazione rinvia alla Corte d’appello di Milano la rideterminazione dell’interdizione dai pubblici uffici. Per il Cavaliere la prospettiva degli arresti domiciliari o dell’affidamento ai servizi sociali per l’anno non coperto da indulto.

La sentenza, estremamente tecnica, è stata letta in un’aula gremita da giornalisti e fotografi.

È la prima volta che Berlusconi subisce una condanna definitiva e irrevocabile. Dei quattro anni, tre sono coperti da indulto. L’ex premier, come detto, non andrà in carcere perché ultrasettantenne e potrà scontare la pena agli arresti domiciliari o chiedere
l’affidamento ai servizi sociali sempre che la politica non decida di salvarlo.