ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Basta cartello sui prezzi, rivoluzione nel mondo dei fertilizzanti

Lettura in corso:

Basta cartello sui prezzi, rivoluzione nel mondo dei fertilizzanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuta, concorrenza. È un terremoto quello che va in scena nell’industria mondiale dei fertilizzanti, la quale, presto, vedrà decisi ribassi nei prezzi finali a tutto vantaggio dei coltivatori.

La russa Uralkali, il più grande produttore al mondo di sali di potassio, ha infatti annunciato l’uscita dalla joint venture con i bielorussi di Belaruskali.

Creata nel 2005, l’alleanza ha cominciato a vacillare dopo la perdita dell’esclusiva con il governo bielorusso, per poi crollare definitivamente quando si è scoperto che Belaruskali esportava anche per conto suo.

La notizia ha colpito come uno “tsunami” l’intero settore, fino ad oggi operante in pieno regime di concertazione, con forti ribassi sui mercati di tutto il mondo.

Uralkali è l’azienda con i costi di produzione più bassi, spiegano i vertici, e per questo può permettersi di abbandonare questo “cartello mondiale”. Obiettivo primario: la Cina, l’unico Paese che potrebbe permetterle di mantenere i margini, aumentando la propria produzione.