ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La bizzarra estate europea tra violenti temporali e caldo record

Lettura in corso:

La bizzarra estate europea tra violenti temporali e caldo record

Dimensioni di testo Aa Aa

Dai violenti temporali al caldo record l’estate europea mostra il suo lato bizzarro ed estremo anche in quest’ultimo fine settimana di luglio. Un’ampia fetta della Francia – dal sud-ovest al nord-est, passando per Parigi – è flagellata da piogge che hanno provocato inondazioni e gravi disagi sulla rete ferroviaria ed elettrica, rendendo la vita difficile non soltanto ai residenti, ma anche ai vancanzieri francesi e ai turisti. Tra le aree più colpite, Bordeaux e la sua regione. Diverse vie della città hanno subito allagamenti e alcuni quartieri sono rimasti senza corrente e linea telefonica. Perturbato anche il traffico ferroviario, a causa della caduta di alberi. Sulla linea Parigi-Bordeaux vi sono stati pesanti ritardi.

La Germania vive giornate da record, con temperature superiori ai 40 gradi che hanno scatenato la fuga dalle città. Chi può cerca un po’ di fresco in piscina, o al lago. Chissà cosa faranno i berlinesi, poco abituati a temperature simili.

L’Italia vive i giorni più caldi dell’anno, con picchi oltre i 40 gradi e ci si protegge come si può. A iniziare da Roma, dove i malori colpiscono anche i tanti turisti presenti e il 118 ha rafforzato il servizio. Un’ondata di caldo intensa ma che dovrebbe durare poco. Da domani si prevede un abbassamento delle temperature a partire dal nord del Paese, anche se forti contrasti termici potrebbero poi dare vita a sfuriate temporalesche.