ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I reali di Spagna visitano i feriti dell'incidente di Santiago

Lettura in corso:

I reali di Spagna visitano i feriti dell'incidente di Santiago

Dimensioni di testo Aa Aa

Il disastro di Compostela mobilita i reali di Spagna. Il Re Juan Carlos e la Regina Sofia hanno visitato i feriti dell’ospedale di Santiago vestiti a lutto e visibilmente commossi.

“Tutti gli spagnoli si uniscono al dolore delle famiglie delle vittime !ha detto il Re. Speriamo che i feriti recuperino poco a poco. Ringraziamenti, ovviamente, vanno ai volontari, ai soccorritori, ai donatori di sangue, per come hanno reagito”.

I sovrani sono passati vicino al luogo del disastro, ma non si sono fermati. Erano le 20.40 di mercoledì quando il treno Alve si scaglia contro la curva che precede la stazione di Santiago a 190 chilometri all’ora contro gli 80 consentiti.
Il bilancio ancora provvisorio è di 80 morti. Pochi dubbi ormai sulle cause, da ricercare tra l’errore umano e problemi nel sistema di segnalamento. Oltre 24 ore dopo il disastro 87 persone restano ancora ricoverate, 35 in gravi condizioni. 13 corpi non hanno ancora un nome.

Uno dei due macchinisti, ancora ricoverato, è formalmente indagato e testimonierà venerdì. 52enne con trent’anni di servizio alle spalle, da un anno operava nella stessa tratta.