ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Siria i morti sono già più di 100.000 secondo stime ONU

Lettura in corso:

In Siria i morti sono già più di 100.000 secondo stime ONU

Dimensioni di testo Aa Aa

I morti sono già più di centomila in Siria, ogni mese vengono uccise circa cinquemila persone. Le Nazioni Unite divulgano i nuovi dati del conflitto e, attraverso il Segretario generale ribadiscono la necessità di organizzare una conferenza di pace per risolverlo.

Ban Ki-moon – che ha incontrato a New York il Segretario di Stato americano John Kerry – ha detto: “Questo conflitto va avanti ormai da due anni e mezzo. Sono state uccise più di 100.000 persone. Milioni di persone sono state costrette a lasciare le proprie case, a spostarsi all’interno del Paese o a trovare rifugio nei Paesi limitrofi. Dobbiamo mettere fine a tutto questo”.

“Non esiste una soluzione militare in Siria – ha dichiarato John Kerry -. Vi è solo una soluzione politica. Occorre una leadership per portare le parti al tavolo delle trattative”.

Parlando di malafede nell’affermare di volere una soluzione politica, il regime siriano ha di nuovo criticato gli Stati Uniti, accusati di alimentare la crisi. Sul terreno si segnalano altre vittime. Un attentato in un sobborgo di Damasco ha fatto una decina di morti e più di sessanta feriti.