ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: le sequenze senza fine di INSIDE al Kalamata International Dance Festival

Lettura in corso:

Grecia: le sequenze senza fine di INSIDE al Kalamata International Dance Festival

Dimensioni di testo Aa Aa

Al Kalamata International Dance Festival in Grecia quest’anno c‘è “INSIDE” video di sei ore di Dimitris Papaioannou, il più celebre coreografo greco, che attirò l’attenzione dei media internazionali dirigendo la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Atene.
Nel 2011 ha creato questa installazione al teatro Pallas di Athene, proiettata ora su un grande schermo.

“E’ stata davvero una stanza all’interno di un teatro del centro – dice Dimitris Papaioannou -. E in questa stanza 30 artisti hanno ripetuto la stessa semplice serie di movimenti, quelli normali, che si fanno quando si rientra a casa”.

Tutto è stato uniformemente ripetuto dagli artisti con infinite combinazioni e sovrapposizioni. Sei ore in scena senza inizio, metà o fine.

“Il modello della performance richiama gli schemi geometrici che si ritrovano nei vasi e nei tappeti orientali – spiega Papaioannou -. E’ stato ripetuto creando stratificazioni. Attraverso quest’accumulo, questa condensazione e questa diluizione, si è cercato di fare una narrazione interiore. L’intera performance è stata una sorta di contemplazione visiva”.

Per il Kalamata Festival, un inedito video di sei ore verrà proiettato in alta definizione su un grande schermo installato all’interno del Castello Anfiteatro.

I visitatori possono star lì tutto il tempo che vogliono, sedersi dove vogliono, entrare e uscire a loro piacimento.

“Invito tutti a vedere il video di INSIDE. La performance sembrava una proiezione tridimensionale. Ora, abbiamo una vera e propria proiezione – dice il coreografo -. E’ completamente diverso, per quanto riguarda l’energia. Per l’occasione, offriamo lo spettacolo in uno spazio aperto, pur mantenendo la stessa condizione di visione. Gli spettatori possono portare sacchi a pelo, passare la notte fuori e viaggiare con la fantasia, se trovano quest’esperienza interessante”.

Spettacolo di chiusura del Kalamata Festival, INSIDE invita lo spettatore a lasciarsi andare per qualche ora, a guardare più che un video, un paesaggio.