ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tour '98: Senato rende nota la "black list", c'è Pantani

Lettura in corso:

Tour '98: Senato rende nota la "black list", c'è Pantani

Dimensioni di testo Aa Aa

La mannaia della commisisone d’inchiesta antidoping del Senato francese si abbatte sul Tour de France 1998.

Marco Pantani e Jan Ullrich, rispettivamente primo e secondo in quell’edizione, figurano tra i ciclisti dopati: a rivelarlo le informazioni contenute nel rapporto.

Impietose le conclusioni della Commissione in merito ai risultati delle analisi effettuate successivamente nel laboratorio di Chatenay-Malabry sui campioni di urine prelevati ai corridori che presero parte alla competizione agonistica.

“Abbiamo sentito persone informate sui fatti – ha dichiarato il senatore Jean-Francois Humbert -, medici e biologi che ci hanno raccontato un certo numero di cose, le quali ci consentono di affermare che non soltanto il ciclismo è interessato dal doping “.

Nella lunga lista di atleti positivi all’eritropoietina, figurano anche i velocisti più forti di quel periodo, Cipollini e Zabel, oltre a Tafi, Sacchi, Mazzoleni, Minali, l’ex campione del mondo Olano, gli spagnoli Serrano e Beltran, il tedesco Heppner, l’olandese Blijlevens, il danese Hamburger e l’americano Livingstone, i francesi Desbiens, Durand e Jalabert.

La vittoria di Pantani, scomparso nel 2004, non sarà comunque revocata, al pari degli altri risultati.