ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Commissione vuole una vera politica di difesa europea

Lettura in corso:

La Commissione vuole una vera politica di difesa europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Evitare i doppioni e ridurre la frammentazione dell’industria della difesa europea è la strategia della commissione europea per ridare competitività al settore della difesa, un settore che ha subito pesanti tagli a causa della crisi ma che impiega oltre 400.000 persone e genera un volume d’affari di 96 miliardi di euro.

“Da un punto di vista economico, spiega il presidente della Commissione José Manuel Barroso- è importante aver un mercato interno della difesa. Abbiamo bisogno di avere una base industriale piu’ forte e anche di portare avanti ricerche che abbiano un duplice interesse per la difesa e per la sicurezza. Da un punto di vista economico ma anche politico, soprattto in questi tempi di ristrettezze finanziarie, abbiamo bisogno di un’Europa piu’ forte per la difesa e la sicurezza”

Per sostenere le esportazioni Bruxelles vuole semplificare le procedure di omologazione per evitare che lo stesso prodotto debba essere sottoposto a costosi test in ogni paese europeo.
La difesa sarà il tema centrale del summit dei capi di stato e di governo a dicembre, un vertice in cui si discuterà questo nuovo piano d’azione della Commissione.