ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurozona, rivincita del settore privato a luglio

Lettura in corso:

Eurozona, rivincita del settore privato a luglio

Dimensioni di testo Aa Aa

A sorpresa, l’economia dell’Eurozona rialza la testa. Analisti spiazzati questo mercoledì alla pubblicazione dei dati sulle attività del settore privato nel mese di luglio.

Il “Purchasing Managers’ Index”, l’indice che registra gli acquisti alle aziende attraverso una serie di sondaggi e questionari inviati ai suoi dirigenti, è balzato a 50,4 punti, superando per la prima volta da gennaio del 2012 la soglia che segna un’economia in espansione.

Molto meglio delle previsioni, con gli esperti che ora alzano l’asticella della crescita nel terzo trimestre allo 0,1% dopo la stagnazione nel secondo.

A trainare le attività, in particolare, la produzione manifatturiera: l’indice che si è impennato al 52,3, ai massimi da 24 mesi.

A livello di singoli Paesi la Germania è ancora una volta al primo posto, mentre la Francia segna il rallentamento più flebile da marzo del 2012 seguita dai Paesi periferici della zona euro.