ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles vuole limitare i costi delle carte di credito

Lettura in corso:

Bruxelles vuole limitare i costi delle carte di credito

Dimensioni di testo Aa Aa

Ridurre i costi delle carte di credito è l’obiettivo della nuova proposta della commissione europea. Quando si utilizzano le carte i commercianti pagano una percentuale alle banche che va fino all’1.6% in Polonia per i bancomat e fino all’1.8% per le carte di credito in Germania.

Bruxelles vuole limitare le commissioni interbancarie allo 0.2% per i bancomat e allo 0.3% per le carte di credito.

Spiega il Commissario per il mercato unico Michel Barnier:
“Le commissioni interbancarie non corrispondono a costi reali sostenuti da queste grandi società come Mastercard o Visa. In molti paesi del resto dove queste commissioni sono state limitate, costa molto meno pagare con la carta sia per i commercianti che per i consomatori”

Secondo Visa e Mastercard, il taglio delle tariffe porterà ad un aumento dei costi annuali per chi detiene carte di credito. Per Bruxelles invece porterà invece maggiore trasparenza nel mercato, eliminando costi che già sono scaricati sul prezzo finale al consumo. Le associazioni dei consumatori hanno salutato con favore le nuove norme.

La legislazione non riguarderà l’American Express, la Diners o il sistema Paypal che non applicano le commissioni interbancarie.