ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mercato tlc, Telefónica compra E-Plus da Kpn. Ora il vaglio di Bruxelles

Lettura in corso:

Mercato tlc, Telefónica compra E-Plus da Kpn. Ora il vaglio di Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Grandi manovre in atto nel mercato delle telecomunicazioni. L’operatore olandese Kpn ha venduto la sua controllata tedesca E-Plus a Telefónica.

Prezzo: 8 miliardi di euro, che gli spagnoli salderanno con 5 miliardi in contanti e il resto cedendo a Kpn una quota del 17,6% della nuova nata.

Gli utenti tedeschi si ritroveranno così a scegliere tra tre concorrenti di uguali dimensioni – Telefonica Deutschland, Deutsche Telekom e Vodafone -, ma prima bisogna passare il vaglio dell’antitrust europeo.

“Credo che tutti gli operatori di comunicazioni mobili debbano ancora ristrutturare”, dice Fidel Helmer, analista di Hauck & Aufhäuser.

“Devono risparmiare sui costi – prosegue – Ci aspettiamo dei cambiamenti in arrivo nel mercato. Non sono neanche sicuro sul fatto che in futuro avremo ancora tre grandi gruppi di telecomunicazioni. Molto probabilmente il mercato si restringerà a uno solo”.

Alle preoccupazioni per possibili barriere all’entrata si aggiunge un dubbio di fondo: perché il miliardario messicano Carlos Slim e la sua América Móvil, azionisti di Kpn con una quota del 30%, hanno appoggiato la vendita vista la rivalità di lunga data con il patron di Telefonica, César Alierta?

‘No comment’, è la risposta che arriva dagli olandesi, ma fonti interne bene informate parlano di crescenti difficoltà nel mercato tedesco: le ridotte dimensioni di E-Plus, insieme al basso numero di frequenze possedute, hanno convinto Slim e Kpn sull’opportunità di chiamarsi fuori al momento giusto.