ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Al Qaeda rivendica gli attacchi contro Abu Ghraib e Taji

Lettura in corso:

Iraq: Al Qaeda rivendica gli attacchi contro Abu Ghraib e Taji

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è la firma di Al Qaeda dietro gli attacchi avvenuti questa domenica in contemporanea da parte di uomini armati contro il carcere iracheno di Abu Ghraib e quello di Taji. “Un’operazione programmata da mesi” – si legge nella rivendicazione pubblicata su un sito jihadista – “più di 500 mujaheddin sono stati liberati.”

La prigione di Abu Ghraib, 25 chilometri a ovest di Baghdad, è stata colpita con un bombardamento di mortai e l’esplosione di due autobomba. Scontri anche all’interno tra guardie e detenuti con un bilancio di oltre 40 morti.

A essere evasi sono alcuni “leader dello Stato islamico in Iraq”,l’organizzazione di Al Qaida nel Paese. E ora – secondo il ministero della giustizia iracheno – potrebbero essere diretti in Siria.