ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: nuova fuoriuscita di vapore dopo le ammissioni della Tepco su acque radioattive in mare

Lettura in corso:

Fukushima: nuova fuoriuscita di vapore dopo le ammissioni della Tepco su acque radioattive in mare

Dimensioni di testo Aa Aa

La situazione dell’impianto nucleare di Fukushima preoccupa i giapponesi. Si è verificata una nuova fuoriuscita di vapore, la seconda nell’ultima settimana. Non ci sarebbero, però, variazioni nelle misurazioni radioattive.

Un nuovo incidente, quindi, dopo che la Tepco ha ammesso che acque radioattive accumulate sotto la centrale sono finite nell’Oceano Pacifico. Il governo rassicura.
“L’esecutivo sta analizzando seriamente la situazione. I ministri di Commercio, Economia e Industria hanno ordine di agire rapidamente per evitare che acqua contaminata finisca nell’Oceano” ha dichiarato Yoshihide Suga, portavoce del governo.

Da parte sua la compagnia elettrica ha recitato lunedì il mea culpa: “Abbiamo rilevato alti livelli di radiazioni nel sottosuolo, sotto l’edificio delle turbine. Vorremmo presentare le nostre piu’ sentite scuse per aver causato gravi preoccupazioni a molte persone, soprattutto a quelle di Fukushima’‘ ha dichiarato Masayuki Ono, portavoce della Tepco.

A inizio mese, nella falda erano stati rilevati valori radioattivi tossici in netto rialzo.

Quasi 2.000 lavoratori della centrale di Fukushima, colpita dal sisma e dallo tsunami del 2011, sono considerati a maggior rischio verso il tumore tiroideo