ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dubai: graziata Marte Dalelv, condannata per adulterio dopo aver denunciato uno stupro

Lettura in corso:

Dubai: graziata Marte Dalelv, condannata per adulterio dopo aver denunciato uno stupro

Dimensioni di testo Aa Aa

È arrivata la grazia negli Emirati arabi uniti per la giovane norvegese che, dopo aver denunciato in marzo uno stupro da parte di un collega di lavoro, si è vista condannare mercoledì scorso a 16 mesi di reclusione per “adulterio, spergiuro e consumo di alcol.” La fine di un incubo per Marte Deborah Dalelv, 24 anni, dal 2011 in Qatar come designer d’interni.

“Voglio festeggiare con gli amici e la mia famiglia” – ha detto Marte Deborah Dalelv -. Ci sono alcune persone a cui devo davvero dire grazie perché sono state fantastiche, mi hanno aiutato. È una giornata di festa, prenderò il mio passaporto, sono libera.”

Il suo caso ha fatto mobilitare nel mondo le associazioni umanitarie che hanno puntato il dito contro la legge di Dubai che “impedisce alle donne di ottenere giustizia nei casi di violenza sessuale.” Solo la confessione dell’imputato o la deposizione di quattro testimoni oculari maschi – secondo il codice penale – possono dimostrare uno stupro.