ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: alle senatoriali, gli elettori premiano il governo Abe

Lettura in corso:

Giappone: alle senatoriali, gli elettori premiano il governo Abe

Dimensioni di testo Aa Aa

La ‘Abenomics’ conquista gli elettori: Shinzo Abe ottiene la maggioranza anche alla Camera alta, appena cinque mesi dopo aver preso il controllo della più potente Camera bassa.
Su 121 seggi in palio, il partito liberaldemocratico del Premier ne ha ottenuti 65, e una decina l’alleato New Komeito.

“Vedo questo risultato elettorale come un appello da parte degli elettori, che vogliono delle politiche risolutive. Andremo avanti con le nostre politiche economiche in un quadro di stabilità”, ha commentato Abe, che si prende una rivincita dopo la caduta del suo governo nel 2007 a seguito di una pesante disfatta proprio alle elezioni senatoriali.
Disfatta che ora è toccata all’avversario: con meno di 20 seggi, i democratici hanno il peggior risultato di sempre.

“Questo è il frutto delle critiche piovute sul nostro partito durante i suoi trentanove mesi di governo. Abbiamo ancora molto da lavorare per riconquistare la fiducia dell’elettorato, che ha molte attese”, ha commentato il leader dell’opposizione.

Il risultato delle urne dice che i liberaldemocratici non hanno da soli la maggioranza assoluta e avranno bisogno dell’alleato New Komeito. Un alleato che appoggia con convinzione la politica economica di Abe ed anche quella energetica, con il ritorno al nucleare, ma molto meno le sue tentazioni nazionaliste.