ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: il giuramento di Re Filippo, per la Costituzione e l'unità del Paese

Lettura in corso:

Belgio: il giuramento di Re Filippo, per la Costituzione e l'unità del Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Belgio ha un nuovo Re: ascende formalmente al trono Filippo, che nella formula di giuramento pronunciata davanti alle Camere in sessione congiunta ha sottolineato il proprio dovere di preservare l’integrità territoriale.
Il cinquantatreenne Re Filippo è il settimo sovrano del Belgio: in prima fila durante il giuramento la moglie Matilde, da oggi Regina, e i quattro figli della coppia.

“Avvio il mio Regno con la volontà di mettermi al servizio di tutti i Belgi. Lavorerò per questo in perfetta intesa con il governo, nel rispetto della Costituzione”, ha detto re Filippo nel suo primo discorso, seguito anche dall’attuale premier, Elio di Rupo.

‘‘La nostra forza si fonda sullo Stato federale e conto sulla collaborazione di Regioni e comunità per
fare l’interesse di cittadini e imprese’‘, ha poi aggiunto.

Circa un’ora prima si era svolta un’altra cerimonia, quella dell’abdicazione di Alberto II: il 79enne sovrano l’aveva annunciata qualche settimana fa, scegliendo proprio il giorno della festa nazionale per il passaggio dei poteri. Sua moglie, Paola Ruffo di Calabria, è l’ultima Regina straniera del Belgio: per la prima volta, con Matilde, anche la Regina è di nascita belga.