ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: Israele pronta a liberare prigionieri palestinesi

Lettura in corso:

Medio Oriente: Israele pronta a liberare prigionieri palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulla strada del negoziato restano ancora molti scogli, ma uno Israele si dice pronta a rimuoverlo.
È un membro del governo israeliano a dire che alcuni detenuti palestinesi saranno rilasciati, per favorire la ripresa del negoziato, e che tra questi ci saranno anche dei personaggi di una certa rilevanza. L’ultima scarcerazione risale a due anni e mezzo fa, la notizia ora fa seguito alle aperture fin qui ottenute da John Kerry nel suo tour diplomatico nella regione. Il Segretario di Stato americano, dopo aver incontrato il presidente dell’autorità palestinese, si era mostrato ottimista su una ripresa del negoziato bloccato da oltre tre anni.

Ottimismo facilitato anche dall’ultimo comunicato stampa del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, che parla di “interesse strategico israeliano” nella ripresa dei negoziati: “Tentare di mettere fine al
conflitto tra noi e i palestinesi è importante di per sé ed è
importante per le sfide che abbiamo di fronte , in particolare l’Iran e la Siria”, ha tra l’altro sottolineato Netanyahu. Kerry spera in una ripresa dei negoziati diretti già la prossima settimana, ma la parte palestinese ha posto come precondizione alcuni impegni precisi su Gerusalemme Est e lo stop all’ampliamento delle colonie, cose che Israele non intende concedere.