ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: l'oppositore Navalny in libertà vigilata

Lettura in corso:

Russia: l'oppositore Navalny in libertà vigilata

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato rilasciato Alexei Navalny, considerato uno dei principali oppositori in Russia: l’avvocato e blogger, feroce critico del Presidente Vladimir Putin, era stato condannato ieri, dal tribunale di Kirov, a cinque anni di carcere per appropriazione indebita.

Ora i magistrati, accogliendo la richiesta della Procura, hanno deciso che potrà attendere in stato di libertà vigilata l’esito dell’appello. Navalny ha dunque lasciato il carcere, ma non potrà lasciare Mosca.

La condanna, che di fatto mette Navalny fuori dai giochi elettorali (sia come Sindaco di Mosca che per le Presidenziali del 2018), aveva suscitato immediate reazioni a livello internazionale e anche sulla piazza: a Mosca avevano protestato alcune migliaia di persone, duecento delle quali sono state interrogate nel corso della notte, fino alle prime ore del mattino.

La gran parte dei fermati è già stata rilasciata, ma alcuni restano in detenzione, accusati di violazione dell’ordine pubblico.