ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, caldo infernale in attesa del bebè reale

Lettura in corso:

Londra, caldo infernale in attesa del bebè reale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il circo mediatico che attende la nascita del bebè reale non si lascia certo mettere in crisi dalle temperature infernali della Londra di fine luglio.

Giornalisti e cameraman di tutto il mondo, con un occhio alle ultime notizie, cercano di reagire nel migliore dei modi: c‘è chi si adatta, e c‘è chi la prende con filosofia.

“Montiamo dentro un negozio, posso evitare di stare per strada, per me è ok”.

“A volte faccio a a gara con me stesso. Siamo qua fuori in attesa che qualcosa succeda e io provo a vedere quanto resisto prima di dovermi togliere la giacca”.

Oltre ai reporter, ad attendere novità anche personaggi pittoreschi, come questo fan sfegatato della famiglia reale, che ha piantato le tende già da dieci giorni:

“Si preoccupano per la mia età e per il caldo. Chiedono alla polizia di occuparsi di me, e anche lo hanno chiesto ai medici dell’ospedale. Ma io sono nel posto giusto, purtroppo non posso entrare dentro come farei per visitare un paziente”.

L’afa, dicono gli esperti, continuerà anche nel week end, e molti britannici andranno al mare. Giornalisti, cameraman e tifosi della monarchia, invece, resteranno in attesa davanti all’ospedale. Sotto il sole.