ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libere le due cooperanti spagnole rapite nel 2011 al confine tra Kenya e Somalia

Lettura in corso:

Libere le due cooperanti spagnole rapite nel 2011 al confine tra Kenya e Somalia

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo 21 mesi di prigionia, sono tornate in libertà le due cooperanti spagnole rapite nel 2011 in Kenya. Montse Serra e Blanca Thebaut lavoravano alla logistica per la costruzione di un ospedale per i profughi somali.

“Si è trattato di una prigionia straordinariamente lunga e Medici senza frontiere hanno compiuto una straordinaria attività. Abbiamo seguito il rapimento da quando siamo arrivati al governo come una priorità, dunque si tratta per noi di una notizia magnifica”.

A rapire le due cooperanti sarebbe stato un gruppo vicino ad al-Qaida. Serra e Thebaut stavano lavorando a Liboi, a otto km dalla frontiera con la Somalia, quando il loro convoglio di due veicoli fu assaltato dai sequestratori.

Le due donne stanno bene, e potrebbero tornare in Spagna già nelle prossime ore. Medici senza frontiere ha chiesto ai media di rispettare la loro privacy durante il periodo di riadattamento alla vita normale.