ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Compleanno di Mandela, auguri da tutto il mondo

Lettura in corso:

Compleanno di Mandela, auguri da tutto il mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Una torta speciale per un compleanno davvero mondiale. I leader politici di tutto il pianeta non sono voluti mancare alle celebrazioni per i 95 anni di Nelson Mandela.

A partire dal presidente della Commissione europea José Barroso e dal presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy.

A Pretoria per il sesto vertice bilaterale tra Unione Europea e Sudafrica, i due hanno festeggiato “Madiba” (il nome tribale con cui è affettuosamente noto nel Paese) insieme al presidente sudafricano Jacob Zuma.

Ma anche a migliaia di chilometri di distanza era palpabile l’affetto per Mandela, ricoverato in ospedale dall’8 giugno scorso per un’infezione polmonare.

A Washington, esponenti democratici e repubblicani si sono riuniti al Congresso per rendergli omaggio, tra danze tribali sudafricane e letture degli scritti dell’eroe anti-apartheid.

Il Premio Nobel per la pace è stato protagonista anche alla sede delle Nazioni unite di New York.

Nella giornata del 18 luglio, che l’organizzazione internazionale ha già ribattezzato proprio “Nelson Mandela Day”, il segretario generale Ban Ki-moon ha ricordato l’esempio di Mandela insieme all’ex presidente americano Bill Clinton.

“I 95 anni di Mandela ci impartiscono tante lezioni”, ha detto Clinton. “La prima è che non possiamo liberare nessun altro, e non possiamo servire nessun altro, se prima non ci liberiamo dall’amarezza, e dall’odio, e dal risentimento, e dalla paralisi che essi comportano. Il Mandela uscito di prigione dopo 27 anni era un uomo anche più grande di quello che vi era entrato”.