ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Telefonia mobile: crollano del 24% le vendite di Nokia

Lettura in corso:

Telefonia mobile: crollano del 24% le vendite di Nokia

Dimensioni di testo Aa Aa

Nemmeno i nuovi Lumia sembrano salvare Nokia da un lento ma inesorabile declino. A una settimana esatta dalla presentazione a New York del modello 1020, il gruppo finlandese ha fatto registrare l’ennesimo trimestre difficile. Non paga dunque la politica aziendale dell’amministratore delegato Stephen Elop che, grazie ai nuovi smartphone, aveva sperato di riagganciare Apple e Samsung.
La quota di mercato di Nokia, che nel 2009 rappresentava il 41% del totale dei cellulari venduti in tutto il mondo, a fine 2013 crollerà secondo le stime al 2%. Negli ultimi tre mesi le vendite del gruppo sono calate del 24% rispetto allo stesso periodo di un anno fa attestandosi a 5,7 miliardi di euro, nettamente al di sotto delle attese degli analisti. La perdita netta per l’azienda di telefonia mobile è stata pari a 227 milioni di euro. A inizio luglio Standard & Poor’s aveva declassato il titolo Nokia a ‘junk’ (spazzatura).